Il ciclomotore, proprio come ogni altro mezzo su due ruote o quattro, necessita di una polizza assicurativa obbligatoria per legge, al fine della garanzia di copertura in caso di avvenuti sinistri e danni a terzi o alle cose.

Anche i soggetti non ancora maggiorenni possono servirsi del ciclomotore per spostarsi all’interno delle città in modo semplice e pratico. Qualsiasi compagnia assicurativa dispone di polizze che si rivolgono direttamente ai ciclomotori, con premi differenti a seconda delle singole esigenze, della cilindrata del modello e dell’età del conducente.

I preventivi generalmente più diffusi prevedono una tariffa fissa che non si basa sulle varie classi di merito, il che significa che la somma totale di prezzo resterà invariata, fatta eccezione per modifiche sulle tariffe e possibili sinistri a responsabilità del sottoscrivente del contratto.

I preventivi sulla polizza assicurativa del ciclomotore possono essere richiesti sulla base della formula bonus/malus che prevedrà invece una classe di merito d’ingresso, partendo dalla quattordicesima fino ad arrivare alla prima.

Attraverso la sottoscrizione della polizza assicurativa bonus/malus è possibile ottenere un risparmio sul costo grazie all’inserimento di una franchigia. In caso di franchigia l’ente assicurativo erogherà l’importo dovuto alla controparte, in caso di sinistro a responsabilità del conducente, fatta eccezione per una quota stabilita in fase contrattuale che sarà invece a carico del sottoscrivente proprietario del ciclomotore, per un prezzo variabile da 50 a 500 euro.



E’ inoltre possibile sottoscrivere una polizza assicurativa temporanea del ciclomotore, rivolta a tutti coloro che si servono di tale mezzo soltanto in alcuni periodi dell’anno, ad esempio durante la stagione estiva. In presenza di una polizza temporanea il contratto verrà ridotto per il periodo effettivo di utilizzo, al contrario delle polizze standard che prevedono un saldo trimestrale, semestrale oppure annuale. Questa particolare polizza assicurativa non comprende però l’attestazione del rischio e al momento di un nuovo rinnovo attesterebbe il proprietario sulla classe di merito più alta.

 

POLIZZA ASSICURATIVA CICLOMOTORE ONLINE

Quasi tutte le compagnie assicurative prevedono la formula di una sottoscrizione e di un preventivo online, direttamente sul proprio sito web ufficiale. La sottoscrizione della polizza online prevede un risparmio in fase contrattuale, dovuto soprattutto ai tagli dei costi di una filiale assicurativa fisica.

Tra le compagnie di assicurazione per la polizza ciclomotore più convenienti consigliamo:

  • Conte.it (compagnia assicurativa online del gruppo Admiral che propone polizze per i ciclomotori e le moto, con diverse accessorie quali la tutela legale in caso di controversie e la rinuncia alla rivalsa per guida in stato di ebbrezza. La compagnia offre la possibilità di sospendere la polizza nei periodi in cui il ciclomotore non viene utilizzato, ponendo limitazioni particolari se pattuite in fase di contrattazione, optando anche fino a quattro guidatori dello stesso ciclomotore).
  • Genialloyd (compagnia assicurativa online gruppo Allianz che propone polizze assicurative per ciclomotori, scooter e moto, del tutto personalizzabile in base alle esigenze di guida. Si possono sottoscrivere polizze annuali o temporanee in caso di sospensione del ciclomotore in alcuni periodi dell’anno, purché non inferiori a 30 giorni, con la possibilità di mantenere attiva l’opzione anti furto e anti incendio anche durante la sospensione).


Assicurazione Ciclomotore: quali sono le compagnie che ti faranno risparmiare ultima modifica: 2018-06-07T11:05:37+00:00 da redazione