Da diversi anni la scienza ha scienza ha cercato di fondere le sue ricerche attraverso le energie alternative e rinnovabili, a basso consumo e di notevole impatto per l’ambiente rispetto alle energie inquinanti classiche. Tra le diverse energie rinnovabili ha acquisito soprattutto campo quella del fotovoltaico, direttamente collegata all’azione dei raggi solari.

La popolarità degli impianti fotovoltaici è stata incrementata dagli eco-Bonus erogati secondo la normativa del Governo per le quali avere diritto alle detrazioni fiscali al 50% sulle spese per le installazioni fino a 65 mila euro.

Far installare un impianto fotovoltaico può comportare diversi vantaggi e risparmi per il periodo a medio e lungo termine, ma questa tipologia di impianti dovrà preferibilmente essere soggetta ad una polizza assicurativa al fine di evitare i possibili inconvenienti.

Le assicurazioni sul fotovoltaico prevedono una polizza per i possibili atti vandalici, il furto, danneggiamenti causati dai possibili agenti atmosferici.

 

ASSICURAZIONE PANNELLI SOLARI: CARATTERISTICHE

La polizza di copertura per l’impianto fotovoltaico comprende la sottoscrizione di un contratto tra l’ente assicurativo e il sottoscrivente, a fronte del saldo di un premio con il quale tutelarsi dai possibili danni diretti all’impianto dei pannelli solari. All’interno dell’assicurazione rientreranno quindi il furto, possibili danneggiamenti totali o parziali a causa degli eventi atmosferici, calamità naturali, oppure dallo scoppio avvenuto a causa di un surriscaldamento per la caldaia.



Il costo del premio sarà quindi calcolato in base alla sottoscrizione del contratto, a seconda delle protezioni che si andranno a comprendere all’interno dell’assicurazione. In presenza di uno degli avvenuti danni sottoscritti nella polizza l’assicurazione provvederà al risarcimento della somma di denaro per la copertura. L’assicurazione pannelli solari può anche essere integrata ad una polizza per la casa, prevista in alcune tipologie di contratto. Le assicurazioni per i pannelli solari fanno in genere parte delle polizze “all risk”, ossia tutti i rischi, comprendenti i danni derivanti all’impianto in forma diretta (come la rottura dell’impianto) e in forma indiretta (come la mancata erogazione dell’energia a causa del guasto all’impianto). Le coperture potranno prevedere anche:

  • danni provocati da fenomeni elettrici
  • furto
  • i guasti meccanici al macchinario
  • responsabilità civile

Le tipologie contrattuali non sono tutte identiche e si diversificheranno per le garanzie, le varie clausole e i limiti del risarcimento. Il massimale da osservare con attenzione dovrà comprendere il rimborso dei danni al 100%, che non sarà compreso da tutte le compagnie assicurative.

In secondo luogo si dovrà valutare la presenza o meno di una franchigia che potrà variare dal 5% al 20% e i danni indiretti per la mancata produzione dell’energia a causa dei danni subiti all’impianto solare, per un indennizzo dai 10 euro fino a 50 euro giornalieri, per un massimo di 90 giornate. Una polizza assicurativa per la copertura dei rischi all’impianto varierà per un costo dai 50 alle 200 euro che sarà calcolato in base ai KWp e alla grandezza dell’impianto stesso, sulla base generica di un costo pari a 15-20 euro per kWp annui.

Infine, per la sottoscrizione del contratto si dovranno presentare tutte le relative documentazioni sull’impianto che dovranno risultare a norma di legge, oltre ai propri documenti di identità.