Carta di Credito Bancoposta, opinioni e come funziona



La carta di credito Bancoposta appartiene alla categoria delle carte revolving ossia quelle carte che consentono di usufruire di un piccolo finanziamento.

E’ offerta dal gruppo Poste Italiane ed emessa dalla Deutsche Bank ed è dedicata a tutti coloro che possiedono un conto corrente postale BancoPosta.

E’ possibile utilizzare tale carta revolving di Poste Italiane in tutti i negozi affiliati al circuito di pagamento Mastercard. Grazie alla carta di credito Bancoposta sarà possibile beneficiare di un finanziamento sino a 1600 euro.

E’ possibile utilizzare la carta anche per i pagamenti online e tramite i propri dati di accesso personali sarà possibile accedere al servizio online di Home Banking e verificare tutti gli sconti e le promozioni riservate ai possessori di un conto Bancoposta. Alcuni prodotti e servizi possono essere scontati sino al 40%. Tra i servizi fruibili vi è la domiciliazione delle bollette.

Tutte le utenze come quella telefonica, la bolletta della luce, dell’acqua o del gas possono essere comodamente pagate grazie a questa carta, anche online, senza doversi materialmente recare allo sportello postale.



Se invece di pagare o di acquistare qualcosa si ha la necessità di prelevare dei contanti, sarà possibile effettuare tale operazione in qualsiasi sportello Postamat. Tale operazione ha però un costo che sarà pari al 4% di quanto prelevato. Per un prelievo di 50 euro quindi si dovranno pagare 2 euro di commissione.

La carta di credito bancoposta ha un canone annuo. Per poterla utilizzare sarà necessario pagare un canone di 23,24 euro. Oltre a questa spesa sarà da sostenere una commissione di un euro per tutte le operazioni più comuni, come ad esempio il pagamento delle bollette o di un bollettino.

La carta di credito revolving offerta dalle Poste quindi ha i suoi pro ed i suoi contro. Sta al cliente, in base alle proprie esigenze economiche, decidere se richiederla o meno.

La carta di credito revolving non va confusa con le carte prepagate Postepay e PostePay Evolution. Queste ultime infatti non permettono di spendere somme non presenti sulla carta ma danno la possibilità di utilizzare esclusivamente gli importi contenuti sul conto legato alla carta. La PostePay Evolution inoltre è dotata di codice Iban e consente di usufruire di varie operazioni ed è quindi molto simile ad un conto corrente (vedi la possibilità di ricevere ed inviare bonifici bancari).



Carta di Credito Bancoposta, opinioni e come funziona ultima modifica: 2018-06-26T16:06:50+00:00 da redazione