Consolidamento Debiti Compass, rimborsare una sola rata per più finanziamenti



Il piano di consolidamento debiti Compass può essere richiesto da tutti quei clienti che hanno la necessità di realizzare dei nuovi progetti o che hanno bisogno di liquidità ed hanno già altri finanziamenti in corso o vogliono semplicemente una spesa mensile più bassa di quella che hanno attualmente.

Il finanziamento con consolidamento debiti Compass ha un nome specifico e viene infatti chiamato con il nome di Prestito Personale Unica.

Grazie al consolidamento dei prestiti Compass Unica il cliente potrà unificare tutti i pagamenti dei prestiti in corso rimborsando ogni mese una sola rata il cui importo sarà sicuramente inferiore alla spesa che sino a quel momento è stata affrontata ogni mese.

Utilizzando un finanziamento con consolidamento dei prestiti il debitore dovrà impegnarsi nel pagare un solo nuovo debito e non dovrà più preoccuparsi di tutti i vecchi finanziamenti che stava pagando sino a quel momento.

Unica di Compass permette ai clienti della società finanziaria di poter gestire tutti i vecchi finanziamenti con una sola rata mensile. I tempi rapidi di erogazione permetteranno al cliente di godere sin da subito di tantissimi vantaggi tra cui anche la possibilità di ottenere una somma di denaro aggiuntiva che, sommata ai vecchi debiti, potrà costituire un nuovo prestito di 30.000€.

Come Richiedere il Consolidamento Debiti Compass

Il consolidamento dei prestiti Compass Unica può essere richiesto per finanziare una somma massima di 30.000€, importo che dovrà comprendere i vecchi debiti e l’eventuale richiesta di una somma di denaro aggiuntiva. Il richiedente dovrà avere un’età compresa tra i 18 ed i 70 anni.



Quali sono i documenti richiesti? I cittadini italiani che desiderano richiedere il consolidamento prestiti Compass devono fornire alla società finanziaria un documento d’identità, il codice fiscale ed un documento che dimostri il reddito percepito mensilmente. I cittadini stranieri, oltre alla documentazione prevista per i cittadini italiani, dovranno dimostrare di essere residenti in Italia da almeno un anno ed avere il permesso di soggiorno in corso di validità.

Una volta che la richiesta del cliente viene approvata questo non dovrà più preoccuparsi dei vecchi debiti e l’eventuale somma aggiuntiva richiesta in prestito verrà accreditata in giornata sul conto corrente tramite un bonifico bancario o in alternativa l’importo potrà essere consegnato a mano tramite un assegno.

Per quello che riguarda il rimborso, questo potrà avvenire con un addebito sul conto corrente bancario o sul conto corrente postale o tramite il pagamento dei bollettini postali.

E’ possibile assicurare, in via del tutto facoltativa, il proprio finanziamento grazie ad un’ampia gamma di servizi assicurativi che la Compass è in grado di fornire ai propri clienti. Questo potrebbe servire per tutelare se stessi ed i propri famigliari da eventuali rischi ed inconvenienti inaspettati.

Tra gli altri servizi finanziari offerti ricordiamo la cessione del quinto Compass ed il prestito online Compass.